L’Etna: il vulcano attivo più antico del mondo!




Abbiamo imparato, chi più chi meno a conoscere il nostro grande vulcano. Molte persone lo vedono tutti i giorni, dalla Sicilia e dalla Calabria, un gigante cui ci si è abituati e a cui si perdona la cenere e qualche terremoto, in cambio di uno spettacolo senza pari, di un’altitudine che permette un insieme straordinario di habitat e climi, nevicate e sciate comprese. Per non parlare della vista mare e del panorama in generale che offre dalle sue pendici o anche dalla distanza, con lo stretto di Messina e il mare.
Ma è anche un vulcano da record per la sua attività, che dura da ben 350 mila anni, mentre mediamente i vulcani ora attivi non lo erano più di 100 mila anni fa.
Inoltre la caratteristica emissione di lava dell’Etna consente una relativa tranquillità, poiché la lava poco viscosa impedisce eruzioni disastrose.
La più antica eruzione documentata del vulcano risale però a “soli” 3500 anni fa: nel 1500 a.C., appunto.
Ma è un vulcano che offre spunti ad altri record: nel XX secolo fu sua la più lunga eruzione, durata 473 giorni e iniziata il 14 dicembre 1991. Nulla a confronto con quella iniziata nel 1614 e durata 10 anni, con emissione di un miliardo di metri cubi di lava!

fonte: meteoweb