TUTANKHAMON FU MUMMIFICATO COL PENE ERETTO


Immagine

Tutankhamon fu imbalsamato in un modo insolito, e il suo pene fu mummificato, in erezione, con un angolo di 90 gradi, nel tentativo di combattere una rivoluzione religiosa scatenata da suo padre, secondo quanto un nuovo studio suggerisce.

Il faraone fu sepolto nella Valle dei Re senza il cuore (o di un artefatto in sua sostituzione, conosciuto come “scarabeo del cuore”), il suo pene è stato mummificato in erezione, e la sua mamma e le bare erano coperte da uno spesso strato di liquido nero, che le facevano sembrare bruciate nel fuoco.

Queste anomalie hanno ricevuto l’attenzione sia degli eruditi sia dei media negli ultimi anni, e ora, in un nuovo articolo sulla rivista Études et Travaux, l’egittologa Salima Ikram, professoressa presso l’Università americana del Cairo, propone una propria interpretazione per spiegare le anomalie della sepoltura di Tutankhamon.

Advertisements