La cometa Churyumov-Gerasimenko è una binaria a contatto!


20140715 p11363 bae74240d30cd3861f46d3d4dbd367d620140711 67P Rosetta assemblage 1000 f840

Il viaggio congiunto verso il Sole della sonda europea Rosetta e della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko è appena iniziato e già arrivano le prime sorprese.

Il nucleo ghiacciato della cometa, infatti, non è un pezzo unico, ma è formato da due enormi blocchi irregolari a contatto.

Pubblicate nuove immagini di questa incredibile cometa  Churymov-Gerasimenko inseguita da Rosetta.

Il nucleo della cometa è chiaramente una cometa binaria a contatto – due piccole comete (di diseguale grandezza) in stretto contatto tra loro.

La pagina CNES dove questa foto è stata rilasciata ci dice chel’insieme dei due nuclei  Misura 4 o 3,5 km, in buon accordo con le stime di  Hubble e Spitzer.

Philippe Lamy è lo scienziato che ha stimato le due componenti che ruotano strettamente in contatto ad una velocità relativa di circa 3 metri al secondo, al fine di stare insieme in questo modo.

Rosetta mit philae l 630x360

Questa conformazione insolita potrebbe presentare una sfida notevole per la squadra che dovrebbe far scendere il lander Philae sulla cometa in programma per l’11 novembre prossimo,  questa forma limita le potenziali zone di atterraggio.