Idol Rock, il gigantesco monolito di Brimham Moor che sfida le leggi della fisica


La natura ci sorprende con rocce che sembrano quasi cadere, precipitando nel vuoto, sorprendentemente in equilibrio precario tra cielo e terra. Il Regno Unito, ad esempio, è pieno di formazioni rocciose cariche di profonda spiritualità ma qui non siamo in presenza di un centro religioso come Stonehenge e non sono molti i libri che trattano di Brimham Moor, terra degli antenati celtici, dove pietre e magie vanno di pari passo dalla notte dei tempi. Un certo numero di curiose formazioni rocciose, opera di decine di migliaia di anni di erosione, modellate dal vento e dalle intemperie, punteggiano una distesa di 50 ettari di Brimham Moor, nel North Yorkshire, in Inghilterra, assumendo nomi intriganti (Baboon Rock, The Dancing Bear, Duke’s Nose), ma la più impressionante tra tutte, quella che va ben oltre “l’orso ballerino” e “le rocce equilibriste”, tutte protette dal National Trust, è Idol Rock, un monolito pesante ben 200 tonnellate, in equilibrio su una piccola base piramidale. La gigantesca formazione rocciosa, alta circa 30 metri, che sembra costantemente sul punto di crollare, sfida le leggi della fisica, lasciando increduli i numerosi visitatori di Brimham Moor.

Questa attrazione unica è conosciuta anche come“Druids Idol” e alcune tra le numerose foto circolate per anni su Internet, la ritenevano il risultato, perfettamente riuscito, di un ritocco da 110 e lode con Photoshop. In realtà è semplicemente il frutto dell’incommensurabile talento artistico di Madre Natura, che ha reso il luogo tra gli ambienti più strani del Regno Unito. Durante l’epoca vittoriana, si riteneva che le decine di rocce dalle forme più disparate fossero state create dai Druidi mentre, solo nel 20esimo secolo, la gente ha finalmente capito che sono il risultato di 18.000 anni di erosione costante. La struttura è aperta tutto l’anno, di solito dalle 8:00 sino al tramonto. L’ingresso è gratuito, pagando solo il parcheggio dell’auto. Tra passeggiate, escursioni, arrampicate e suggestive foto, c’è spazio anche per un gelato in un chiosco con tavoli da pic-nic che offre uno spettacolo mozzafiato: le incredibili rocce di Brimham, in un habitat naturale raro e prezioso per la flora e la fauna, con muretti a secco che offrono riparo agli animali selvatici, voliere e stagni e i bellissimi colori dei mirtilli che prosperano nelle brughiere.

Fonte