Grande eruzione solare scaglia verso la Terra uno sciame di particelle


Il Sole si risveglia, con una macchia solare particolarmente attiva che scaglia verso la Terra uno sciame di particelle ‘guastafeste’ per i segnali radio. Dopo un periodo di relativa calma, il Sole e’ tornato ad essere irrequieto. A risvegliarlo dal torpore e’ la macchia indicata con la sigla AR2297, che oggi ha provocato sul Sole un’eruzione notevole, classificata nella classe X. Quest’ultima e’ la piu’ alta nella scala di tre livelli va dalle eruzioni di tipo C, le piu’ deboli, alle intermedie (di tipo M) fino alle piu’ violente, di tipo C, come quella avvenuta oggi. A mostrare l’attivita’ della macchia solare sono i dati e le immagini del telescopio spaziale della Nasa Sdo (Solar Dynamics Observatory), una vera e propria sentinella dell’attivita’ solare.

Le informazioni inviate a Terra indicano che negli ultimi giorni la macchia solare ha piu’ che raddoppiato le sue dimensioni.

Fonte