NRB_1

Oggetto volante non identificato avvistato su Marte da uno dei rover della NASA


Nel corso degli ultimi anni, il gruppo di ricerca e i tecnici della NASA che da remoto controllano i dispositivi automatici operanti su Marte si sono imbattuti ripetutamente con delle strane presenze che a rigor di logica non dovrebbero esistere sulla superficie del pianeta rosso.

Ciò ha portato molti sostenitori della teoria extraterrestre a formulare l’idea che qualcosa di strano potrebbe effettivamente nascondersi nel sottosuolo di Marte, che a detta di molti, offrirebbe le condizioni ideali affinché delle ipotetiche civiltà extraterrestri potessero svilupparsi a nostra insaputa .

NRB_448279363EDR_F0300484NCAM00299M_.JPG
Immagine originale nasa

Ora, una nuova anomalia individuata da uno dei rover della NASA è stata condivisa in rete dall’instancabile cacciatore di anomalie marziane, Streetcap1 . Nell’immagine si può notare una strana sfera di colore scuro che sembra stazionare in aria stagliandosi sullo sfondo della foto panoramica, come se stesse monitorando i movimenti del rover. Questo avvistamento non dovrebbe essere così strano, dopo tutto, visto che gli immancabili teorici del complotto sostengono che ci sono buone possibilità che la NASA / USAF potrebbero aver preso il controllo di un qualche tipo di drone alieno al fine di esplorare Marte e repertoriare i manufatti alieni che potrebbero nascondersi in luoghi ancora inesplorati.  Secondo questa fantasiosa teoria, questo drone sferico sarebbe in grado di recuperare piccoli oggetti sulla superficie di Marte. Ovviamente lo strano oggetto sferico è stato prontamente spiegato dagli scettici i quali sostengono che potrebbe trattarsi di una minuscola particella di polvere depositatasi sull’obiettivo della fotocamera. Teoria del tuto plausibile se non fosse per il fatto che oggetti simili sono stati immortalati anche in precedenti occasioni il che mette in discussione le affrettate conclusioni fatte dai tecnici della NASA.

Fonte