SATURNO

La luna Daphinis ha imponenti effetti mareali sugli anelli di Saturno


Sono passati più di dieci anni da quando la sonda Cassini ha confermato l’esistenza di una delle lune più piccole di Saturno ma una nuova serie di impressioni artistiche ora mostra Daphnis da vicino!

Le immagini create da Kevin Gill, un ingegnere del software della NASA Jet Propulsion Lab, illustra le interazioni tra il sistema di anelli di Daphnis e Saturno.

SATURNO_1

Gli anelli di Saturno sono una delle immagini più iconiche e immediatamente riconoscibili nel nostro Sistema Solare. Ma nel Keeler Gap, un ampio spazio all’interno degli anelli in cui la luna Daphnis orbita, gli anelli hanno un aspetto molto diverso. In una nuova visualizzazione dell’artista Kevin Gill, possiamo vedere le onde indotte negli anelli di Saturno dal punto di vista di una persona in piedi proprio nel Keeler Gap. Largo 42 chilometri, esso si trova all’interno del A Ring, l’anello più esterno di Saturno.  Daphinis è molto più piccola, poco meno di 8 km di diametro ed ha un effetto potente su questo sistema. Sulla base di immagini della sonda Cassini, gli scienziati hanno scoperto che Daphnis induce un disegno ondulato nel bordo della Keeler Gap che si estende per 1,5 km sopra l’anello. Questo è il risultato della leggera inclinazione della piccola luna verso il piano dell’anello.

Attraverso le nuove immagini, dal titolo “Daphnis in the Keeler Gap” e “Daphnis and Waves Along the Keeler Gap Gill”  si ha una vista artistica spettacolare di come una delle lune di Saturno interagisce con il suo sistema di anelli.

Fonte