schermata-2016-09-07-alle-15-47-48

Resti Anunnaki scoperti in Iran?


Anche i Sumeri accennarono a una razza aliena molto antica, gli “dei” meglio conosciuti come gli Anunnaki. La monarchia degli Dei era regolata dal diritto di successione che permise loro di costruire un impero globale sulla Terra, attraverso la creazione di grandi città, templi e monumenti destinati agli appartenenti di nazioni potenti i quali si stabilirono sui vari continenti della Terra. Essi crearono l’umanità primitiva come una razza schiava destinata a lavorare duramente all’interno di miniere d’oro e provvedere al fabbisogno alimentare dei “nuovi arrivati” .

Il video girato segretamente in Iran nel 2008 e pubblicato poche settimane fa mostra una serie di artefatti risalenti a 12.000 anni fa la cui scoperta, qualora venisse avvalorata, potrebbe cambiare completamente l’attuale comprensione della storia, la cultura e la tecnologia dei nostri antenati. Oltre a una serie di manufatti scoperti per caso all’interno di un mausoleo sotterraneo costruito 10-12 mila anni fa, sono venuti alla luce anche tre misteriosi sarcofagi, tutti rivestiti in oro. Tra gli antichi reperti quello che spicca di più sono cinque libri rivestiti in pelle di animale.

schermata-2016-09-07-alle-15-45-42

Inoltre gli antichissimi manufatti sembrano essere pervasi da un sistema di controllo analogico mentre intorno al mausoleo si può percepire una forza psicofisica il cui scopo è quello proteggere i segreti contenuti all’interno del sito archeologico . Quella che potrebbe diventare la più grande scoperta nella storia del genere umano sembra nascondere i segreti di una Gerarchia Spirituale immortale. L’apparente sarcofago contenente una mummia in effetti è un avanzato contenitore letargico all’interno del quale si trova il corpo di un antico “visitatore celeste” immerso in un sonno profondo. Si hanno poche informazioni circa il luogo della scoperta la quale è avvolta dalla massima riservatezza.

I cinque libri contengono informazioni non solo sulla cultura e il passato dei popoli della terra, ma anche le tecnologie utilizzate dai nostri antenati. Un particolare importante è che non lontano dal luogo in cui sono stati rinvenuti gli antichi reperti è stata scoperta una misteriosa città sotterranea la cui architettura sembra del tutto diversa da quella utilizzata dagli antichi Sumeri.

Fonte