vulcano-sakurajima

Gli esperti prevedono una grande eruzione del vulcano Sakurajima: a rischio la città di Kagoshima


Il Giappone potrebbe sperimentare nel prossimo trentennio una delle più grandi eruzioni degli ultimi decenni a causa del monte Sakurajima, un vulcano da sempre particolarmente attivo. Lo rivela uno studio pubblicato oggi sul giornale Scientific Reports da parte di un team di esperti dell’Università di Bristol (Gran Bretagna) e del Centro di ricerca del vulcano Sakurajima. I ricercatori, secondo quanto scrive il Guardian, hanno utilizzato nuove tecniche predittive, le quali hanno rilevato “una riserve crescente in maniera sostanziosa” all’interno del Sakurajima, che si trova nel Giappone sudorientale, nelle vicinanze dell’importante città di Kagoshima. A causa proprio della presenza del Sakurajima, la città del Kyushu presenta un panorama vagamente somigliante a quello di Napoli col Vesuvio e, non a caso, è gemellata con la città partenopea. Secondo gli studiosi, il magma potrebbe innescare un’eruzione simile a quella del 1914, in cui morirono 58 persone, ma che provocò massicci allagamenti a Kagoshima, dove oggi vivono 600mila persone.

Fonte