nh-kuiper-belt-object

5 nuovi asteroidi troiani per Nettuno


Un team internazionale di astronomi, guidato da Hsing-Wen Lin della National Central University di Taiwan, ha scoperto cinque nuovi asteroidi troiani di Nettuno, corpi minori che condividono la stessa orbita ed il periodo orbitale con il pianeta attorno al Sole.


 

L’indagine è durata ben quattro anni, da maggio 2010 a maggio 2014, con il telescopio Pan-STARRS 1 (PS1), uno dei migliori strumenti di ricerca per questi oggetti.

Quattro asteroidi si trovano nel punto di Lagrange L4, davanti a Nettuno, uno in L5, ossia dietro al pianeta nella sua orbita, e tutti hanno dimensioni da 100 a 200 chilometri di diametro.

d23c6c4ffcb8aba8c60fb49fbdd9a263_xl

I triangoli bianchi rappresentano gli asteroidi troiani scoperti di recente; i triangoli vuoti sono quelli noti rilevati da PS1. I cerchi blu mostrano le posizioni di Nettuno dal 2010 al 2013 e le croci indicano i punti di Lagrange corrispondenti; si noti la coincidenza di L5 con la direzione del centro galattico (indicato come “GC”).

Quello in L5 ha attirato maggiormente l’attenzione perché è dinamicamente più instabile rispetto agli altri, indicando che potrebbe essere stato catturato solo di recente nella famiglia nettuniana.

Nel documento pubblicato su arXiv.org, si legge:

Le nostre simulazioni orbitali mostrano che l’asteroide troiano in L5 libra stabilmente solo da diversi milioni di anni. Ciò suggerisce che l’origine della sua cattura deve essere recente. D’altra parte, gli altri in L4 sono stabilmente in risonanza orbitale con Nettuno 1:1 da più di 1 miliardo di anni. Essi, quindi, possono essere di origine primordiale“.

Il team ha anche scoperto che non ci sono asteroidi troiani con inclinazione orbitale tra i 10 ei 18 gradi, di conseguenza sembra che questi oggetti si distribuiscano o sotto o sopra tali valori.

Vi è una zona dinamicamente instabile tra i 10 ed i 18 gradi gradi di inclinazione ma la vera ragione per cui si formano questi due gruppi è ancora sconosciuta“, ha detto Lin.


Leggi: The Pan-STARRS 1 Discoveries of five new Neptune Trojans.

Fonte