Pronto il primo Atlante della Terra nascosta


E’ stato messo a punto il primo Atlante della Terra nascosta. Mostra monti, vulcani e oceani scomparsi e sepolti dal susseguirsi delle ere geologiche visti per la prima volta grazie alle immagini dell’interno del pianeta, ottenute analizzando le onde sismiche. E’ stato messo a punto dai ricercatori dell’universita’ di Utrecht, nei Paesi Bassi, coordinati dal geologo Douwe van Hinsbergen. La sua presentazione e’ prevista in dicembre durante il congresso dell’Unione Americana di Geofisica, come riporta anche Science sul suo sito. Lungo i loro margini, le placche tettoniche della Terra scorrono l’una sotto l’altra (subduzione) e si ‘tuffano‘ nel mantello, ossia lo strato compreso tra la crosta e il nucleo. Questo ciclo continuo e’ responsabile dei terremoti, della formazione delle montagne e alimenta il vulcanesimo. Tuttavia quando queste placche si immergono nel mantello, portano con loro preziose informazioni geologiche del passato e diventa difficile ricostruire come era il volto della Terra, centinaia di milioni di anni fa. ”Ogni giorno perdiamo informazioni geologiche della Terra’‘, ha osservato il geologo Jonny Wu, dell’universita’ di Houston in Texas. ”E’ come perdere pezzi di vetro rotto’‘, ha aggiunto. Ma i geologi hanno cominciato a raccogliere questi pezzi analizzando le onde sismiche. Queste infatti sono alla base di una tecnica chiamata tomografia sismica che permette di studiare la struttura interna della Terra grazie all’analisi delle onde sismiche che l’hanno attraversata. Questo ‘Atlante degli inferi’, come e’ stato chiamato, per esempio si basa su milioni di onde sismiche che hanno permesso di individuare 100 di queste placche, la loro eta’, dimensioni, e precedenti posizioni vicino alla superficie. Mostra per esempio che 200 milioni di anni fa, l’oceano che circondava il supercontinente Pangea era punteggiato di archi di isole vulcaniche e che circa 50 milioni di anni fa una grande catena di vulcani entro’ in collisione con l’Asia. Tale processo potrebbe spiegare la presenza di misteriose rocce piegate in Giappone e sotto il Mar Cinese Orientale.

 

Sorgente: Pronto il primo Atlante della Terra nascosta – Meteo Web

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...