Terra dallo spazio: Wolfe Creek, Australia


wolfe_creek

Il satellite Sentinel-2A Copernico ci porta sopra la parte settentrionale dell’Australia occidentale, nel Parco Nazionale di Wolfe Creek Crater.

L’area nella foto è situata vicino al bordo del Grande Deserto Sabbioso, il secondo deserto più grande di Australia, e presenta un paesaggio di pianure desertiche e praterie.

Al centro dell’immagine possiamo vedere il Wolfe Creek Crater, il residuo di un meteorite caduto circa 300.000 anni fa. Il cratere misura circa 875 m di diametro, e al suo interno le piante crescono fiorenti, probabilmente per la presenza di riserve di acqua provenienti dalla pioggia stagionale.

Il nome del cratere deriva dalla sua vicinanza al Wolfe Creek, dopo essere stato avvistato durante le indagini aeree nel 1940. Ma il cratere è noto da tempo agli aborigeni come ‘Kandimalal’ che credono essere il luogo in cui un serpente color arcobaleno emerse dalla terra per creare il vicino torrente.

Rettili mistici a parte, il parco ospita il drago marrone  dalla coda ad anelli – un tipo di lucertola.

Mentre le strade appaiono come linee rette trasversali al paesaggio, alcune altre linee appaiono più luminose, in particolare nella parte inferiore centrale dell’immagine. Queste sono creste di sabbia modellate dai venti dominanti di direzione est-ovest. La loro luminosità deriva da una differenza di vegetazione, o dalla mancanza di vegetazione, rilevata dal Sentinel-2.

Fonte

Annunci