In Antartide si cerca il ghiaccio più antico che ha un milione di anni


L’Australia si unisce a oltre 20 paesi, dall’Europa alla Cina, nella ricerca nel profondo dei ghiacci dell’Antartide del ‘Sacro Graal’ della scienza del clima.


L’Australia, grazie ad un nuovo finanziamento governativo, si unisce a oltre 20 paesi, dall’Europa alla Cina, nella ricerca nel profondo dei ghiacci dell’Antartide del ‘Sacro Graal‘ della scienza del clima’: una carota di ghiaccio di un milione di anni fa, una ‘capsula del tempo’ che potrà svelare il passato e prevedere il futuro del clima terrestre. Trovare il ghiaccio più antico sulla Terra sarà un compito lungo, complesso e costoso, e scienziati di tutto il mondo hanno già trascorso anni ad elaborare modellazioni dei flussi di ghiaccio nella calotta antartica e ad eseguire ricognizioni per individuare i luoghi in cui il ghiaccio e’ rimasto da sempre inviolato. Quando l’acqua si congela, intrappola minuscole bolle d’aria, quindi le carote costituiscono un ‘archivio’ delle temperature terrestri e dei livelli di CO2 attraverso centinaia di migliaia di anni.

Questa sorta di archivio temporale permetterà di decifrare i processi del sistema climatico del passato, e di raffinare le proiezioni su quelli futuri. La carota più antica finora estratta ha 800 mila anni, ma i glaciologi e climatologi di diversi paesi, fra cui dieci europei, vogliono andare ancora indietro per risolvere uno dei grandi misteri del cambiamento climatico. Il ciclo delle ere glaciali, infatti, ha iniziato a rallentare circa un milione di anni fa. “Pur lavorando in collaborazione con altri paesi l’Australian Antarctic Division, grazie ad un nuovo finanziamento pari a 32 milioni di euro, spera di essere la prima a scoprire il Sacro Graal“, ha detto alla radio nazionale Abc il leader del progetto, Tas van Ommen. L’Australia e il consorzio dei paesi europei fra cui l’Italia, finanziato dalla Commissione Europea, stabiliranno punti di trapanazione e stazioni sul campo a 30 km di distanza fra loro presso il sito detto Dome Circe, 1100 km all’interno della stazione costiera australiana Casey, ritenuto ideale secondo le misurazioni radar e laser.

Fonte

Annunci