Dalle condriti all’origine della vita


Da uno studio condotto dallo Spanish National Research Council (CSIC) sulle condriti carbonacee, è stato scoperto che i minerali presenti all’interno di questo tipo di meteoriti ricoprono un ruolo importante sull’origine della vita nell’Universo.


Le condriti sono meteoriti rocciose indifferenziate, piccoli corpi freddi che risalgono all’epoca in cui si è formato il Sistema Solare. Esse ci forniscono non solo indicazioni sui processi di aggregazione che hanno portato alla creazione dei primi blocchi costitutivi dei pianeti, ma anche indicazioni su tutto ciò che si è verificato al loro interno, dopo la formazione.

Uno studio recente pubblicato nella rivista Scientific Report ha preso in esame campioni di meteoriti provenienti dalla collezione antartica della NASA, probabilmente derivanti da asteroidi e da comete.

“Normalmente il modo “brusco” in cui di questi meteoriti arrivano a noi ne provoca la frammentazione e – a causa delle alte temperature – la degradazione di composti organici. Per questo motivo, abbiamo deciso di sviluppare esperimenti in grado di sintetizzare il materiale organico proveniente da condriti, una volta che queste raggiungono la Terra, senza la sopravvivenza di composti organici primordiali” afferma Joseph Maria Trigo, ricercatore scientifico presso l’Institute of Space Science di Catalogna e condirettore dello studio.

Durante gli esperimenti, che hanno avuto luogo in Toscana, i campioni provenienti dal Johnson Space Centre della NASA sono stati trattati per eliminare ogni traccia di materiale organico e collocati a contatto con formamide e con acqua termale ed acqua di mare a 140 ° C, entrambe precedentemente filtrate per evitare la presenza o la contaminazione di qualsiasi tipo di organismo vivente.

I dati ottenuti dallo studio del CSIC indicano che i minerali presenti nelle condriti che hanno raggiunto la superficie terrestre sarebbero in grado di riprodurre i composti organici, fondamentali per la chimica prebiotica. Ciò indica chiaramente che le proprietà di queste rocce vengono mantenute anche dopo l’ingresso nell’atmosfera e dopo aver perso ogni composto organico durante questa fase.Un processo simile esalta quindi una vita che può nascere in ogni punto del Sistema Solare, il che lascia a questo tipo di meteorite un ruolo fondamentale sull’origine della vita nell’universo.

Fonte

Annunci