Un oggetto misterioso filmato dalla marina militare cilena



Un video straordinario filmato dalla Marina Militare cilena mostra un misterioso oggetto sospeso nell’atmosfera che rilascia una sostanza liquida nell’atmosfera. Dopo due anni di indagini, gli esperti non sono riusciti a trovare una spiegazione.


Questa volta non si tratta di un video postato da un utente qualsiasi di youtube, ma delle riprese ufficiali rilasciate dai militari del Cile.

Il filmato è stato ripreso nel mese di novembre del 2014 a bordo di un elicottero della Marina Militare cilena.

Le straordinarie immagini mostrano un oggetto volante non identificato eseguire manovre inconsuete, incluso il rilascio di una sostanza liquida sconosciuta nell’atmosfera.

L’elicottero militare era impegnato in un’ordinaria missione di pattugliamento costiero, quando uno degli operatori a bordo del velivolo ha notato l’UFO.

L’operatore ha subito puntato il mirino della sua fotocamera, passando alla modalità infrarosso, così da avere una visione più nitida del fenomeno.


I militari hanno osservato l’oggetto volante a circa 60 km di distanza, tentando di comunicare con esso, ma senza ricevere alcuna risposta.

A rigore di procedure, il pilota ha riferito il contatto visivo alla torre di controllo, ma i radar non sono stati in grado di rilevare alcun dato, nonostante l’oggetto di trovasse ampiamente nel raggio dei sensori.

Come riporta l’Huffington Post, i controllori di volo hanno confermato che nella zona non era segnalato traffico aereo, sia civile che militare, e che nessun velivolo era stato autorizzato a volare nello spazio aereo in cui si trovava l’oggetto.

Il video è stato successivamente consegnato alla CEFAA, l’agenzia governativa del Cile che indaga sugli oggetti volanti non identificati.

Un team di esperti provenienti da diverse discipline ha studiato il filmato per due anni. Nonostante le competenze e le varie analisi, gli esperti non sono riusciti ad identificare l’oggetto visto nello spazio aereo del Cile.

Ciò che pare certo è che l’oggetto fosse grande più o meno quanto un elicottero e che ad un certo punto ha rilasciato un misterioso liquido o gas nell’atmosfera prima di sparire tra le nuvole.

«Non sappiamo di cosa si tratta», ha ammesso il generale Ricardo Bermudéz, militare a capo del CEFAA durante l’inchiesta. «Sono rimasto molto colpito da questi testimoni. Sono professionisti altamente addestrati con molti anni di esperienza e non riescono assolutamente a spiegare ciò che hanno visto».


Fonte

Advertisements