La Luna nata da una ‘raffica’ di impatti



Un recente studio mette in forse la teoria più accreditata sulla nascita del nostro satellite: alla base del nuovo modello elaborato, l’ipotesi che in origine ci fossero più lune, fuse in seguito nell’unico corpo celeste che ammiriamo in cielo oggi.


La Luna. Corpo celeste dal volto butterato che ispira la fantasia dei poeti, unico satellite naturale della Terra visibile ad occhio nudo che “danza” in maniera sincrona rivolgendoci sempre la stessa faccia. E se per parlarne al passato occorresse declinarla al plurale?

Secondo un team di ricercatori del Technion-Israel Institute of Technology e del Weizmann Institute of Science, la Luna che vediamo far capolino in cielo ogni sera sarebbe solo l’ultima di una lunga serie di oggetti simili che orbitavano intorno a noi.

Lunar formation in the multiple-impact scenario.


La teoria proposta dal gruppo di studiosi, pubblicata su Nature Geoscience, si basa su un modello costruito con diversi satelliti – nati in seguito ad impatti tra massi spaziali e il nostro pianeta – che, condizionati dalla spinta gravitazionale e dalle rispettive forze mareali, avrebbero finito per fondersi in un unico corpo con l’aspetto che conosciamo.

Le antiche lune, oramai “eclissate” per dar vita alla Luna attuale, sarebbero state protagoniste nel passato di una serie di scontri con la Terra e tra di loro: gli urti con il nostro pianeta avrebbero messo in circolo un bonus di materiale disponibile ad aggregarsi con altre masse orbitanti.

Gli antichi satelliti poi, “nutriti” con i frammenti derivati dall’impatto con la Terra, avrebbero avviato una serie di collisioni tra di loro. Il risultato? La fusione degli oggetti originali in corpi via via più grandi, fino alla nascita di una sola luna, quella che vediamo.

Il modello proposto, elaborato a partire da una serie di 800 simulazioni, è in contrasto con il paradigma comunemente accettato di un unico impatto tra l’antica Terra e un pianeta simile ad un mini Marte, tuttavia i risultati sono coerenti con le teorie di formazione del nostro mondo. Ulteriori studi chiariranno la validità del modello per ricostruire le dinamiche che hanno condotto alla genesi della Luna… o delle lune.

Fonte

Annunci