Gli antenati di tutte le patate



Alcuni fossili rinvenuti in Sudamerica, estremamente ben conservati, mostrano che la famiglia da cui derivano pomodori e patate sia evoluta ben prima di quanto creduto finora.


Arrivano dalla Patagonia, hanno 52 milioni di anni e sono i vecchissimi parenti di patate, pomodori, melanzane e peperoni.

Meglio: vecchi parenti della stessa famiglia di cui fanno parte patate & Co, inclusa la velenosa belladonna, quella delle Solanaceae.


Il frutto (fossile) rinvenuto in Sudamerica è molto simile al tomatillo (genere Physalis), una pianta delle Solanaceae molto diffusa nella cucina messicana. Finora gli esperti credevano che questo tipo di piante si fossero evolute solo 25 milioni di anni fa, ma il ritrovamento tra i 6000 fossili provenienti dalla Patagonia, riscrive la storia del genere.

E in parte di tutta la famiglia, di cui finora si sapeva davvero poco.

Di anni il genere Physalis, e quindi la famiglia delle Solanaceae, ne hanno quindi almeno 52 milioni. Ma potrebbe esser nati ben prima, forse al tempo stesso dei dinosauri.


Fonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...