Ammoniaca nel cuore della Via Lattea



Emissioni di ammoniaca dal centro della nostra galassia. A individuarle, il satellite svedese Odin, giunto al suo sedicesimo anno di attività. Secondo gli astronomi scandinavi, la fonte è la sorgente radio Sagittarius A.


C’è ammoniaca nel centro della Via Lattea. Le emissioni provengono dalla fonte radio Sagittarius A, nel nucleo galattico attivo. A catturarle, il satellite “Odin”, sviluppato dall’Agenzia spaziale svedese, e giunto al suo sedicesimo anno di operatività, malgrado fosse stato inizialmente progettato per lavorare solo due anni.

I risultati delle osservazioni, effettuate nell’aprile 2015 e nello stesso mese dell’anno successivo, sono stati pubblicati sull’archivio on line arXiv.org.

Lanciato il 20 febbraio 2001 da Svobodny, in Russia, il satellite che porta il nome del dio nordico Odino nei suoi lunghi anni di attività ha rivolto il proprio sguardo sia allo spazio profondo che alla Terra. È stato, infatti, utilizzato sia per lo studio della formazione stellare che per le ricerche sul buco dell’ozono e sugli effetti del riscaldamento globale.

Progettato per cercare acqua e ossigeno nello spazio interstellare, ha adesso trovato, nel cuore della Via Lattea, una molecola organica, l’ammoniaca, importante intermedio di reazione nel catabolismo degli aminoacidi.

“Chiari segnali relativi alla presenza di ammoniaca – scrivono gli autori nel loro studio – sono stati individuati anche in diverse regioni delle braccia a spirale della nostra galassia, lungo la linea di osservazione del satellite verso il cuore della Via Lattea. I risultati – concludono gli scienziati svedesi – dimostrano la capacità del satellite di continuare a operare a distanza di tanti anni dall’inizio della missione”.

Fonte

Annunci