SuperWASP scopre tre nuovi giganti gassosi



Scoperti nuovi giganti gassosi nell’Universo conosciuto tramite il SuperWASP-South Observatory, in Sudafrica, da un gruppo di astronomi della Keele University. I risultati sono stati pubblicati sull’archivio online arXiv.


Il SuperWASP-South Observatory in Sudafrica ha scovato tre nuovi pianeti gassosi nell’Universo conosciuto. Due dei mondi alieni appena rilevati sono stati classificati come gioviani caldi, mentre il terzo è stato definito ‘super-Nettuno’ o ‘sub-Saturno’ (un pianeta con una massa simile a quella di  Nettuno e di Saturno, ma con dimensioni più grandi rispetto al primo e più piccole del secondo).  I risultati sono stati pubblicati il 13 gennaio sull’archivio online arXiv.org da un gruppo di astronomi guidato da David Anderson della Keele University, Regno Unito.

L’osservatorio appartiene al consorzio WASP (Wide Angle Search for Planets), l’organizzazione internazionale di ricerca di pianeti extrasolari tramite il metodo del transito.

SuperWASP è formato da due telescopi robotizzati, dotati di otto telecamere grandangolari ciascuno: SuperWASP-North, alle Canarie, e SuperWASP-South, in Sudafrica.

Proprio quest’ultimo riporta la scoperta di tre pianeti intorno alle stelleWASP-91, WASP-105 e WASP-107.

La campagna di osservazione è stata coadiuvata dall’uso di Euler-Swiss telescope e del TRAnsiting Planets and PlanetesImals Small Telescope (TRAPPIST), con osservazioni avvenute tra febbraio 2009 e dicembre 2014.

“In questo lavoro, presentiamo la scoperta di tre esopianeti extrasolari: WASP-91b e WASP-105b sono gioviani caldi, in orbita intorno a stelle di tipo K e ricche di metallo. WASP-107b è un super-Nettuno o sub-Saturno, in orbita a una stella K a metallicità solare” riportano i ricercati sul paper pubblicato su arXiv.org.

Secondo la ricerca, WASP-91b è di dimensioni simili a Giove ma ha una massa superiore del 34%; la sua temperatura è di 1160 K – motivo per cui è stato classificato come gioviano caldo – e l’orbita viene percorsa in 2,8 giorni.

Un altro ‘warm Jupiter’ è WASP-105b, che ha un raggio di 0.96 raggi gioviani ed è più massiccio e freddo di WASP-91b. La sua massa è 1.8 masse gioviane, con temperatura di 900 K e un periodo orbitale di 7.9 giorni.

L’ultimo pianeta, WASP-107b, è il più piccolo e meno massiccio: la sua dimensione è il 96% di quella di Giove, ha una temperatura di 770 K, una massa pari al 12% del gigante gassoso e un periodo orbitale di 5.7 giorni.

Fonte

Annunci