Nascita stellare con possibili venti galattici



La costellazione nota come Cani da Caccia (The Hunting Dogs), è sede di una serie di oggetti del cielo profondo – tra questi la bella galassia conosciuta come NGC 4861.

Gli astronomi stanno ancora discutendo su come classificarla: mentre le sue proprietà fisiche – come la massa, dimensioni e la velocità di rotazione – indicano che essa sia una galassia a spirale, il suo aspetto assomiglia più ad una cometa con la sua compatta “testa” luminosa e una lunga “coda” che si trascina dietro. Caratteristiche più associabili a una galassia irregolare nana.

Anche se piccole e disordinate, galassie come NGC 4861 forniscono agli astronomi interessanti opportunità di studio. Le piccole galassie hanno minori potenzialità gravitazionali, il che significa semplicemente che ci vuole meno energia per muoversi al loro interno rispetto a quanto avviene in altre galassie. Di conseguenza, gli oggetti che si muovono dentro, intorno o attraverso una piccola galassia come NGC 4861 hanno vita abbastanza facile per far ciò, rendendo molto più alta la probabilità per la galassia di essere soffusa con i flussi e deflussi di particelle veloci cariche note come venti galattici, che possono inondare tali galassie con poco sforzo.

Questi venti galattici possono essere alimentati dal continuo processo di formazione stellare, che coinvolge enormi quantità di energia.

Moltitudini nuove stelle stanno nascendo nel tumultuoso interno del luminoso e colorato ‘capo’ di NGC 4861 e i flussi di espulsione di particelle ad alta velocità si irradiano verso l’esterno unendosi al vento galattico.

NGC 4861 sarebbe un candidato perfetto per studiare tali venti, stranamente studi recenti non hanno trovato alcun vento galattico in esso.

Fonte

Annunci