Ricostruite le 15 eruzioni che hanno scosso la Terra


La più antica è avvenuta 2,5 miliardi di anni fa.


 

Supervulcano-Londra.jpg

Ricostruita la storia delle più violente eruzioni vulcaniche che hanno sconvolto la Terra: ne sarebbero avvenute fra 10 e 15 negli ultimi 2,5 miliardi di anni portando a grandi estinzioni di massa e profondi cambiamenti climatici. A guidare la creazione di questa prima mappa è Richard Ernst, dell’università canadese di Carleton, e i dati completi sono attesi a fine anno, con la presentazione alla Commissione per la mappa geologica del mondo che si riunirà a Parigi.

Al di là dei ‘normali’ movimenti tettonici che trasformano in modo più o meno costante la superficie del nostro pianeta, molti indizi fanno sospettare che avvengano periodicamente anche delle super eruzioni ‘anomale’, capaci di stravolgere il pianeta e la vita in tempi molto rapidi. A testimoniare queste eruzioni sono delle particolari strutture geologiche ritrovate in vari punti del pianeta come nel Deccan, in India. Si tratta in questo caso di un’unica enorme colata lavica con uno spessore di 2000 metri e che si estende per almeno 500mila chilometri quadrati, quasi due volte l’intera Italia.

Eruzioni come queste, con enormi flussi di lava eruttati in pochi milioni di anni insieme a grandi quantità di gas tossici avrebbero sconvolto l’intero pianeta, ma trovarne le tracce non è sempre facile. Mettendo insieme i dati raccolti in questi ultimi anni i ricercatori stanno cercando di ricostruire la successione di tutti questi eventi e capirne meglio i legami con le grandi estinzioni di massa. Molte di queste eruzioni si sarebbero protratte per milioni di anni con effetti devastanti per l’ambiente, tanto che sarebbero state la causa principale delle ultime tre grandi estinzioni di massa, compresa quella del Permiano-Triassico che 250 milioni di anni fa portò alla scomparsa di oltre l’80% di tutte le specie marine.

I dati hanno permesso di ricostruire la successione di almeno 10 o 15 eventi di questo tipo, il più antico dei quali sarebbe avvenuto 2,5 miliardi di anni fa in quella che è l’attuale Australia, mentre il più recente è di 17 milioni di anni fa nella costa ovest del Nord America.

Fonte

Annunci