Una cometa colpì Terra 13.000 anni fa, lo conferma una stele


comet-e1475491546464.jpg

Decimati uomini e animali, innescata una mini-era glaciale.


Tredicimila anni fa i frammenti di una cometa colpirono la Terra causando un vero e proprio cataclisma che provocò la perdita di molte vite umane, determinò la scomparsa di grandi specie animali e diede inizio ad una mini era glaciale lunga più di un millennio. A confermarlo sarebbero le incisioni dell’antica ‘stele dell’avvoltoio‘ conservata nel Sud della Turchia, nel sito archeologico di Gobekli Tepe, che probabilmente era proprio un antichissimo osservatorio astronomico per lo studio di comete e meteore. A dare questa interpretazione sono i ricercatori dell’università scozzese di Edimburgo, nell’articolo pubblicato sulla rivista Mediterranean Archaeology and Archaeometry.

La stele riporta incise delle figure animali che secondo gli esperti potrebbero essere interpretate come simboli astronomici: grazie ad un software speciale, si è infatti scoperto che la loro posizione reciproca ricalca esattamente quella delle stelle che illuminavano la volta celeste nel 10.950 a.C.. Una data non casuale, che corrisponde a quella di un importante evento ‘registrato’ nei ghiacci della Groenlandia e probabilmente provocato dalla rottura di una cometa gigante all’interno del Sistema solare.

La stele dell’avvoltoio potrebbe essere intesa dunque come un libro di storia ante litteram, in cui vennero riportati gli effetti catastrofici dell’impatto: la figura umana decapitata presente nei bassorilievi, in particolare, potrebbe indicare l’enorme perdita di vite conseguente all’evento.

Per millenni queste incisioni vennero conservate con cura e tenute in grande considerazione dagli abitanti della regione: anche questo potrebbe indicare che narravano qualcosa di molto importante di cui non si voleva perdere memoria. Altri simboli scolpiti sulla pietra sembrano indicare che in quell’epoca remota si registrò anche un cambiamento dell’inclinazione dell’asse di rotazione della Terra e che Gobekli Tepe era un osservatorio per comete e meteore.

Fonte

Annunci