Il misterioso ‘pianeta h’ di TRAPPIST-1 si svela


Un team di scienziati ha identificato un tracciato regolare nelle orbite dei pianeti di Trappist-1, soffermandosi soprattutto su quella del pianeta meno conosciuto.


Un team di ricercatori dell’Università di Washington ha svelato i dettagli dell’orbita di uno dei sette esopianeti ospitati da Trappist-1, la nana rossa ultra fredda situata a circa 40 anni luce dalla Terra. Stiamo parlando di Trappist-1h, situato a circa 9 milioni di chilometri di distanza dalla sua stella ‘madre’, si troverebbe oltre il limite esterno della zona di abitabilità.

Utilizzando i dati del telescopio spaziale Kepler della NASA e delle scoperte precedenti, il team ha elaborato un modello matematico – chiamato risonanza orbitale ­– basato sul calcolo dei moti orbitali dei sette pianeti da cui è emerso che i periodi di rivoluzione attorno alla stella sono regolari.

Per determinare l’orbita di Trappist-1h, i ricercatori hanno analizzato le interazioni gravitazionali tra i sette pianeti scoprendo che il più ‘sconosciuto’ tra i ‘fratelli’ orbita in 19 giorni attorno alla stella madre. La sua temperatura è di -104 gradi e il suo raggio poco inferiore rispetto a quello terrestre. Lo studio conferma così che è troppo freddo per ospitare la vita così come la conosciamo sulla Terra, ricevendo più o meno lo stesso calore che riceve Cerere nella fascia degli asteroidi. I risultati dello studio sono stati pubblicati su Nature Astronomy.

Schermata 2017-05-23 alle 18.33.22.png

«È davvero emozionante tutto quello che stiamo imparando su questo sistema planetario, specialmente sul pianeta H, del quale avevano pochissime informazioni», afferma Thomas Zurbuchen, del Science Mission Directorate della NASA. «Questa scoperta è un ottimo esempio di come la comunità scientifica riesca a sfruttare i dati complementari provenienti da diverse missioni per arrivare a scoperte così affascinanti».

Fonte

Annunci