Caduta di blocchi dai depositi stratificati del Polo Nord marziano


ESP_036436_2645.jpg

I depositi stratificati del Polo Nord (o NPLD dalle iniziali inglesi) sono composti da strati di ghiaccio e polvere e si trovano nel polo nord di Marte. Gli strati si pensa si siano depositati nell’arco di milioni di anni, in risposta ai cambiamenti atmosferici causati dalle variazioni di inclinazione dell’asse del pianeta. Imparare a decifrare queste stratificazioni potrebbe rivelarci molto sulle recenti condizioni su Marte, tuttavia abbiamo prima bisogno di capire quali processi hanno plasmato gli strati della calotta polare.

Confrontando questa immagine di HiRISE con un’osservazione risalente all’anno scorso notiamo uno dei processi che modificano l’NPLD: la caduta di blocchi. Qui il pendio è molto ripido e pieno di crepaggi, e un grande pezzo di ghiaccio è caduto lungo tale pendio e frantumandosi in numerosi pezzi. Gli scienziati del team HiRISE stanno studiando questo processo in molti altri luoghi al fine di misurare quanto velocemente il NPLD sta cambiando.

Sul pendio sono visibili anche altre modifiche: spostamenti di aree sabbiose e in alcuni punti del pendio sono stati erosi in solchi e depressioni, molto probabilmente dal ghiaccio di anidride carbonica che copre il Polo Nord durante l’inverno.

Fonte

Annunci