Panorama del cratere Gale con dune lineari attive


Questo mosaico a 360 gradi della (Mastcam) di Curiosity, il  rover marziano della NASA, si affaccia su una porzione delle dune di Bagnold, che si estendono per diversi chilometri. Dall’inizio di febbraio all’inizio di aprile 2017, il rover ha esaminato quattro siti vicino a dune lineari per un confronto con quello che aveva osservato alla fine del 2015 e all’inizio del 2016 durante la sua ricerca di dune a forma di mezzaluna. Questa campagna a due fasi è il primo studio ravvicinato di dune attive al di fuori della Terra.

La superficie scura e ondulata di una duna lineare è visibile al centro dell’immagine e si ritira nella distanza a sinistra.

Schermata 2017-06-03 alle 10.31.09.png

La base della formazione stratificata di Murray, creata dai sedimenti depositati nei laghi di Gale miliardi di anni fa è in primo piano insieme ad alcune componenti del rover.

Schermata 2017-06-03 alle 10.32.14.png

La posizione, chiamata “Ogunquit Beach”, si trova sul fianco nord-occidentale dei primi contrafforti del Monte Sharp.

Il nordovest è a entrambe le estremità di questo panorama a tutto campo; il Sud-est è al centro, dove la parte più alta del Monte Sharp domina l’orizzonte. Una parte di questo panorama che mostra i dettagli strutturali della duna e del basamento è a questo indirizzo.

Una  delle domande di questa campagna di studio delle dune marziane è capire in che modo i venti formano le dune in modelli diversi. Altre domande che gli scienziati si pongono includono se i venti marziani ordinano grani di sabbia in modi che influenzano la distribuzione di composizioni minerali, che avrebbero anche implicazioni per  lo studio delle arenarie marziane.

Le 115 singole immagini che sono state combinate in questo mosaico sono state acquisite dalla fotocamera sinistra di Mastcam il 24 marzo e il 25 marzo 2017 durante il giorno marziano Sol 1647 (giorni terrestri trascorsi da Curiosity su Marte). Questo mosaico è stato equilibrato nel bianco in modo che i colori del materiale roccioso e della sabbia assomiglino a come apparirebbero in condizioni di illuminazione diurna sulla Terra. La posizione del rover durante il Sol 1647 è mostrata qui.


Informazioni sul rover Curiosity si possono trovare:

http://www.nasa.gov/msl

http://mars.jpl.nasa.gov/msl/

Fonte

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...