Cassini cattura un’ immagine dell’alba su Saturno


Nuova immagine realizzata dalla sonda NASA-ESA-ASI, che si sta avviando verso il ‘Grand Finale’.


 

PIA21334.jpg

Un’atmosfera argentata, illuminata dalla luce solare, contrasta lo sfondo scuro, dove si gli anelli ghiacciati di Saturno si distendono. Questa l’ultima fatica ‘artistica’ di Cassini.

Si arricchisce quindi di un nuovo ‘ritratto d’autore’ la già copiosa galleria che la sonda ha dedicato al sesto pianeta del Sistema Solare e al suo sistema di anelli e satelliti naturali.

Cassini, che vanta un forte contributo italiano ed è stata realizzata in collaborazione tra NASA, ESA ed ASI, ha catturato l’immagine ad una distanza di circa un milione di chilometri da Saturno.

La veduta guarda verso il lato non illuminato degli anelli, da circa 7 gradi al di sotto del loro piano, ed è stata realizzata lo scorso 31 marzo, grazie alla camera grandangolare a bordo della sonda.

Lanciata il 15 ottobre 1997 da Cape Canaveral, Cassini si è inserita nell’orbita di Saturno il 1° luglio 2004, dopo quasi sette anni di viaggio ed un tragitto di oltre tre miliardi e mezzo di chilometri.

Per la sonda, a quasi due decenni dal suo lancio, si avvicina il momento della meritata ‘pensione’. Cassini, infatti, sarà operativa ancora per pochi mesi: il 15 settembre 2017, dopo che la sua orbita sarà inclinata al di fuori del piano degli anelli, la sonda si tufferà nell’atmosfera del pianeta per quello che è stato definito il Grand Finale’.

Fonte

Annunci