In Australia c’è un lago che compare e scompare repentinamente


Schermata 2018-05-24 alle 17.59.50.png

Guardando le foto scattate nei giorni scorsi e pubblicate su Instagram da fotografi ed escursionisti si può far difficoltà a crederci. Eppure questo bellissimo laghetto australiano, di colore azzurro intenso, è più difficile da trovare di quanto si possa pensare. Non solo si trova nascosto fra le montagne del Sud della Tasmania, ma si rivela poche volte l’anno. 

E’ per questo che è stato ribattezzato Disappearing Tarn, per la sua capacità di comparire e scomparire in poche ore.

A riempirlo d’acqua non è una sorgente sotterranea. Sono le forti piogge a trasformare questo angolo di foresta in un lago. Ma proprio cose si forma dal niente, così sparisce, man mano che l’acqua viene riassorbita dal terreno.

A volte rimane per giorni, altre bastano poche ore per vederlo prosciugare. Una caratteristica che ha conferito a questo lago un alone di mistero, oltre ad incarnare il senso di sfida per tutti colori che intraprendono una escursione di oltre 6 chilometri sulla montagna per ammirarlo, senza la certezza di trovarlo.

Schermata 2018-05-24 alle 17.59.28.png

Uno degli ultimi testimoni è stato il fotografo James Spancer, che ha raccontato la sua avventura sul suo blog : «Quando abbiamo raggiunto il leggendario Tarn siamo rimasti entusiasti di vedere quanto fosse profondo. Sicuramente molto più pieno di quando l’avevo visto l’ultima volta, due anni fa».

Fonte