La Sicilia e l’Etna fotografate dallo spazio


bafa02a886f345303302514029d9e7a8.jpg

Sono della Sicilia, con l’Etna bene in evidenza, le prime immagini inviate a Terra dal satellite Sentinel 3B, la più recente delle sentinelle del pianeta lanciata il 25 aprile nell’ambito del programma Copernicus, promosso da Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Commissione Europea.

Pubblicate sul sito dell’Esa, le immagini sono nell’infrarosso e sono state catturate dall’altimetro e dal radiometro Slstr (Sea and Land Surface Radiometer), progettato in Italia da Leonardo. Lo stesso satellite è stato costruito in Italia dalla Thales Alenia Space (Thales-Leonardo). Le tracce termiche rendono l’Etna chiaramente visibile perché l’immagine mostra una mappa con la temperatura dell’intera area. La superficie terrestre è colorata in rosso e arancio, le superfici marine in blu, le aree in blu-nero scuro corrispondono alle nuvole, che non sono trasparenti alle radiazioni termiche a infrarossi e quindi impediscono la visione di mare e terra.

Sentinel 3 è stato progettato per fornire temperature delle acque superficiali e misure al servizio dei centri di previsione oceanografici e meteorologici, mentre sulla superficie terrestre gli strumenti possono monitorare zone di calore urbano e incendi boschivi.

Fonte