Perché la farfalle hanno ali colorate e disegnate


Perché le ali delle farfalle sono così belle e colorate? Dove sta il segreto della grande varietà di colori e forme che la natura ha donato ai lepidotteri? A cosa servono i disegni che vediamo sopra le loro ali? Come si sono evolute? Facciamo un focus su uno degli insetti più comuni, ma anche più amati dei nostri prati.

butterfly-169924_640-638x425.jpg

Perché le farfalle sono belle e colorate? Sembra una domanda infantile, ma oramai sappiamo che in natura tutto ha uno scopo e anche le bellissime colorazioni di questo insetto non sfuggono da questa regola, nascondendo motivazioni anche inaspettate.

I colori in natura sono un linguaggio e le ali della farfalla in questo senso sono un vero e proprio cartellone pubblicitario, spesso unica difesa di un insetto senza altre “armi”. Fra le 158000 specie di lepidotteri (falene e farfalle) troviamo altrettanti colori e forme, a seconda degli scopi e dei luoghi dove vivono. Nelle foreste molto fitte è molto comune trovare farfalle monocolore, spesso marroni, per aumentare l’effetto mimetico, nei campi aperti invece sono molto più frequenti trame sgargianti e complesse che disorientano il predatore o che fungono da richiamo sessuale:

butterfly-142506_640.jpg

• la bellissima Blu Morpho rientra in ambe due le categorie possedendo un lato delle ali marrone, che la mimetizza quando è ferma, e la parte superiore di un bellissimo blu elettrico, per quando le dispiega in cerca di compagni per l’accoppiamento.

 

 

monarch-3184372_640.jpg

 

• il colore rosso o arancione acceso come quello della farfalla monarca deve comunicare, spesso mentendo, veleno o comunque una certa tossicità all’ingestione, inganno molto comune fra gli insetti.

 

butterfly-3216533_640

• alcune forme geometriche possono assomigliare a grandi occhi spaventando i predatori come nella farfalla occhi di gufo.

Il colore delle ali di una farfalla non è dato solo dai pigmenti che possiede, ma è possibile che alcune sue colorazioni siano il risultato dalla struttura delle scaglie che ricoprono le membrane delle ali e da come riflettono la luce. Alla fine ogni singola scaglia si comporta esattamente come un “pixel” all’interno di uno schermo, prendendo parte a un disegno più complesso:

• Colori dati da pigmento : Arancio, Nero e Giallo

• Colori dati dalla struttura: Blu, Bianco e Viola

Le farfalle sono in grado di cambiare la colorazione anche in pochissime generazioni. Alterando la composizione nano-morfologica delle scaglie fanno si che queste riflettano la luce solare in maniera differente, generando ai nostri occhi un altro tipo di colorazione, capacità utilissima nel caso di cambiamento dell’ecosistema che potrebbe lasciarle sguarnite alla vista dei predatori e molto meno dispendiosa della generazione biochimica di nuovi pigmenti.

Fonte

 

Annunci