Mogadiscio, Somalia


Mentre la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) passava sopra il Corno d’Africa, un astronauta ha scattato questa fotografia della capitale della Somalia, Mogadiscio. Questo porto storico sulla costa dell’Oceano Indiano ospita più di 2 milioni di persone.


Appena all’interno della costa, le dune di sabbia fiancheggiano l’area urbana. I venti prevalenti da est-nordest modellano le dune in creste perpendicolari alla direzione del vento. I geologi le chiamano “dune trasversali”. I colori rosso e arancione dei campi dunali sono dovuti a processi chimici e atmosferici naturali che hanno lasciato tracce di ferro nei minerali sabbiosi. Queste dune sono in contrasto con le sabbie di colore chiaro, ricche di carbonato di calcio, che si trovano vicino alla riva.

Più all’interno, campi agricoli rettangolari sono visibili vicino alla città di Afgoye. Un piccolo segmento del vitale fiume Shebelle è visibile attraversando i terreni agricoli e la città. Il fiume Shebelle inizia negli altipiani dell’Etiopia e si dirige a sud verso il fiume Jubba (molto al di fuori di questa foto a destra).

La fotografia degli astronauti ISS062-E-39375 è stata acquisita il 19 febbraio 2020 con una fotocamera digitale Nikon D5 utilizzando un obiettivo di 400 millimetri.

Fonte