Il cratere da impatto Roter Kamm


Per l’Asteroid Day, la missione Copernicus Sentinel-2 ci porta sul cratere d’impatto Roter Kamm in Namibia. La forma circolare del bordo del cratere è visibile nella parte sinistra dell’immagine, appena sotto il centro.

Il cratere da impatto Roter Kamm si trova nel Parco Nazionale Tsau ǁKhaeb, noto anche come Sperrgebiet, una zona di estrazione di diamanti nel deserto della Namibia, nel sud-ovest della Namibia. Secondo i geologi, il cratere è stato formato da un meteorite delle dimensioni di un grande veicolo che è caduto sulla Terra circa 5 milioni di anni fa.

Il cratere ha un diametro di 2,5 km ed è profondo circa 130 m. È chiaramente visibile in mezzo alle dune rosse arrugginite, con i suoi cerchi che si elevano di circa 40-90 m sopra la pianura circostante.

Il suo fondo è coperto da depositi di sabbia spessi almeno 100 m.

Meteoriti e asteroidi hanno influenzato lo sviluppo della Terra, come dimostrano i milioni di crateri da impatto che segnano il nostro pianeta. Ogni anno, il 30 giugno, si svolge la Giornata mondiale degli asteroidi, approvata dall’ONU, per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli asteroidi e su cosa si può fare per proteggere la Terra da possibili impatti. La giornata cade in occasione dell’anniversario dell’evento di Tunguska che si è svolto il 30 giugno 1908 in Siberia, l’evento più dannoso che la storia recente abbia mai avuto a che fare con gli asteroidi.

Negli ultimi due decenni, l’ESA ha effettuato il rilevamento e l’analisi degli asteroidi le cui orbite li avvicinano alla Terra, noti come Near-Earth Objects – NEO. Si stima che ci siano 40.000.000 di NEO più grandi di 10 m – la soglia al di sopra della quale potrebbero verificarsi danni al suolo.

L’ESA sta anche sviluppando la missione Hera, che sarà la prima a testare l’efficacia della deflessione degli asteroidi, in quanto vola verso il sistema binario Didymos che sarà presto influenzato dal DART della NASA. Se viene rilevato un asteroide in rotta di collisione con la Terra, queste missioni significano che saremo più preparati ad agire.

Fonte