Una prospettiva del cratere di Hashir


Il fulcro di questa osservazione di HiRISE è la parte interna del cratere di Hashir di circa 9 chilometri di diametro. La posizione osservata e il carattere erosivo delle rocce stratificate sul sollevamento centrale del cratere suggeriscono che Hashir una volta era sepolto e da allora è stato riesumato da sotto quella che era presumibilmente la copertura più estesa del basamento stratificato.

Uno studio recente suggerisce che queste rocce stratificate sono depositi di cenere vulcanica, che probabilmente hanno avuto origine dalla Syrtis Major (circa 300 chilometri ad est).

Fonte