Occhi puntati verso il cielo


Questo tramonto su Marte è stato catturato dal rover Perseverance Mars della NASA utilizzando il suo sistema di telecamere Mastcam-Z il 9 novembre 2021, il 257° giorno marziano, o sol, della missione. I tramonti marziani si distinguono tipicamente per il loro caratteristico colore blu. La polvere fine nell’atmosfera permette alla luce blu di penetrare nell’atmosfera in modo più efficiente rispetto ai colori con lunghezze d’onda più lunghe. Ma questo tramonto sembra diverso: meno polvere nell’atmosfera ha portato a un colore più tenue della media. Il colore è stato calibrato e bilanciato in bianco per rimuovere gli artefatti della fotocamera.

Il rover Perseverance è dotato di una grande serie di telecamere – 23 per l’esattezza – che collettivamente consentono una vasta gamma di indagini scientifiche e attività di ingegneria. Dall’atterraggio del rover nel cratere Jezero, queste telecamere hanno fatto le veci dei nostri occhi sul terreno. In meno di un anno, il rover ha già restituito migliaia di splendide immagini delle caratteristiche della superficie marziana, che ci hanno fornito il primo sguardo in situ alle rocce sul fondo del cratere e all’interno del delta ben conservato del cratere. Le immagini ottenute dalle telecamere del rover sono fondamentali per interpretare la storia geologica del cratere e identificare potenziali biosignature nel record di roccia del cratere Jezero, uno degli obiettivi principali della missione.

Tuttavia, queste macchine fotografiche non sono utilizzate per fotografare solo le rocce. Ogni settimana, il team del rover acquisisce anche un gran numero di immagini del cielo e dell’atmosfera intorno al rover, che permettono ai ricercatori di studiare le dinamiche ambientali e i modelli meteorologici.

La Navcam del rover è comunemente usata per cercare nuvole nel cielo e prove di sollevamento di polvere sulla superficie, come vortici pieni di polvere, noti come diavoli di polvere, e altri eventi di polvere guidati dal vento.

Le immagini catturate dalla SkyCam del Mars Environmental Dynamics Analyzer sono spesso usate per studiare l’opacità atmosferica (tau), che fluttua a seconda della quantità di polvere nell’atmosfera. Tipicamente, da due a quattro immagini SkyCam sono acquisite ogni sol, deliberatamente distribuite in diversi tempi locali al fine di valutare i cambiamenti diurni nel carico di polvere.

Mars Perseverance Sol 157 – Telecamera di navigazione destra: L’immagine Navcam acquisita al sol 157 cattura un diavolo di polvere attivo nel cratere Jezero (in alto a destra).

Le immagini Mastcam-Z sono anche occasionalmente utilizzate per integrare le osservazioni SkyCam tau.

Solo nelle ultime due settimane (sol 263-276), più di 60 attività focalizzate sull’atmosfera sono state condotte utilizzando le telecamere del rover, comprese più di 40 immagini SkyCam, circa 10 osservazioni di diavoli di polvere Navcam, una manciata di immagini di nuvole Navcam, e più di una dozzina di immagini tau Mastcam-Z. Al sol 257, una di queste immagini Mastcam-Z ha fornito un’osservazione molto bella: mentre l’ultima delle quattro immagini tau era programmata troppo tardi la sera per essere utilizzata per le misurazioni di opacità, era in perfetto orario per fornire la prima immagine del tramonto solare della missione.

Per il resto dell’esplorazione del cratere Jezero da parte di Perseverance, il team del rover continuerà a raccogliere regolarmente osservazioni atmosferiche per studiare il tempo e i processi di sollevamento della polvere. Mentre le immagini della superficie saranno utilizzate per studiare la geologia locale e cercare segni di vita antica, le immagini del cielo saranno utilizzate per caratterizzare il clima marziano e per preparare la futura esplorazione umana di Marte.

Fonte