I satelliti individuano le tracce dei tornado nel Midwest americano


3 dicembre 2021.

12 dicembre 2021.

La notte del 10 dicembre 2021, un potente fronte temporalesco ha portato tornado, intensi temporali e raffiche di vento in linea retta nel Midwest degli Stati Uniti. Anche se i tornado possono verificarsi in qualsiasi periodo dell’anno – con circa una dozzina ogni dicembre – l’evento è stato raro per il tempo che è durato e quanto a nord si è verificato nell’inverno meteorologico.

Con un tempo caldo e umido fuori stagione nella parte centrale degli Stati Uniti e un fronte di aria fresca in avvicinamento da ovest, il National Weather Service (NWS) ha previsto all’inizio del 10 dicembre che una situazione grave era imminente: “Alcuni forti tornado, raffiche dannose e grande grandine sono tutti attesi a partire da questa sera in Arkansas e Missouri, con la più grande minaccia di tornado vicino alla confluenza dei fiumi Mississippi e Ohio“.

Poche ore dopo, ben 70 eventi simili a tornado sono stati segnalati in tutto il Midwest, uccidendo almeno 100 persone e ferendone altre centinaia in Arkansas, Kentucky, Illinois e Missouri. I rapporti preliminari suggeriscono che è stato l’evento tornado più letale negli Stati Uniti da quando un tornado colpì Joplin, Missouri, nel 2011.

Il danno peggiore si è verificato lungo quella che potrebbe essere una traccia storicamente lunga per una tempesta tornadica che è iniziata in Arkansas e ha attraversato Missouri, Tennessee e Kentucky per diverse ore. NWS ha segnalato venti che andavano da 254 a 332 chilometri all’ora, danni di almeno una valutazione EF-3 sulla scala Enhanced Fujita (EF), e una traccia di terra che può aver soffiato attraverso 300 chilometri e con un’estenzione di 1,2 chilometri nel suo punto più largo.

Le immagini qui sopra sono state acquisite il 3 dicembre e il 12 dicembre 2021, con la banda giorno-notte (DNB) del Visible Infrared Imaging Radiometer Suite (VIIRS) sul satellite Suomi-NPP. La coppia di immagini cattura le interruzioni di corrente indotte dalla tempesta nelle aree intorno a Mayfield, Murray e Bowling Green, Kentucky. Il DNB rileva la luce in una gamma di lunghezze d’onda dal verde al vicino infrarosso e utilizza tecniche di filtraggio per osservare segnali come le luci elettriche in città e paesi.

12 dicembre 2021.

Il 12 dicembre 2021, il Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) sul satellite Aqua della NASA ha acquisito questa immagine a colori naturali della traccia del tornado nel Kentucky occidentale vicino a Mayfield. Questa zona ha subito alcuni dei danni peggiori del terribile fronte della tempesta.

Secondo il meteorologo Bob Henson: “Nessun tornado statunitense è noto per aver ucciso più di 80 persone al di fuori della stagione centrale dei tornado da marzo a giugno“. Ha aggiunto che fino allo scorso fine settimana, il numero di morti per i tornado negli Stati Uniti nel 2021 era stato solo 14, il terzo più basso dal 1875.

Diversi ricercatori hanno riferito sui social media che i pennacchi da alcuni dei temporali a supercella potrebbero aver fatto breccia nel bordo inferiore della stratosfera. Un team della NASA ha lavorato con le immagini satellitari – in particolare i satelliti meteorologici GOES – per trovare le firme di tornado e temporali estremi in tali pennacchi alti.

Nel più recente rapporto del Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici, gli scienziati hanno tracciato un legame inequivocabile tra l’attività umana e il riscaldamento globale. Gli autori di quel rapporto hanno notato che si prevede che i cicloni tropicali, le tempeste gravi e le tempeste di polvere diventeranno più estreme in America settentrionale e centrale con il continuo riscaldamento del pianeta.

Fonte