Anno nuovo, nuovo volo per Ingenuity, si va per 19!


Zona di atterraggio del volo 19: La zona di atterraggio prevista per il volo 19 di Ingenuity può essere vista in questa immagine RTE del volo 9. Il punto di atterraggio previsto è al centro dell’immagine, proprio sotto le tracce del rover.

Il prossimo volo su Marte segna il primo del 2022 e il diciannovesimo per l’Ingenuity Mars Helicopter della NASA.

L’attuale obiettivo della missione è quello di raggiungere il delta del fiume Jezero per aiutare il rover Perseverance nella pianificazione del percorso e nella scoperta scientifica. Questo volo, che avrà luogo non prima di venerdì 7 gennaio, porterà il veicolo di esplorazione fuori dal bacino del Séítah meridionale, attraverso la cresta di separazione, e su sull’altopiano principale.

L’obiettivo preciso di atterraggio per il volo 19 è vicino al sito di atterraggio del volo 8. Le immagini riprese durante il volo 9 dalla telecamera ad alta risoluzione Return-To-Earth (RTE) del velivolo ad ala rotante sono state utilizzate per selezionare una zona di atterraggio sicura.

Anche se breve, il volo avrà un inizio impegnativo a causa del terreno sabbioso senza caratteristiche su cui l’elicottero si trova attualmente. Inizialmente scelto per la mancanza di rocce per atterrare in sicurezza, l’area è in realtà così priva di rocce che sono stati segnalati avvertimenti durante l’atterraggio del volo 18 a causa di caratteristiche insufficienti per tracciare nella navigazione a vista. Di conseguenza, i parametri di protezione dai guasti saranno aggiornati per mitigare il rischio di un atterraggio prematuro a metà ascensione.

Il volo 19 è il terzo necessario per coprire lo stesso terreno volato durante il volo 9 – nella direzione opposta. Questo approccio più lento è stato preso a causa della mancanza di grandi siti di atterraggio in questa porzione di Séítah e della minore densità atmosferica nei mesi estivi che richiede una maggiore velocità del rotore e una maggiore potenza dei motori. Con una portata di 63 metri, questo volo durerà circa 100 secondi a una velocità di 2,2 mph (1 metro al secondo) e un’altitudine di 10 metri, mentre si prendono 9 nuove immagini RTE. L’atto finale del volo sarà quello di girare di quasi 180 gradi per capovolgere la telecamera RTE in un orientamento rivolto in avanti per i futuri voli verso il delta dell’antico fiume.

Fonte