Hubble rivisita una strana palla galattica


La galassia nana NGC 1705 è presente in questa immagine del telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA. Questa minuscola galassia si trova nella costellazione meridionale del Pittore e dista circa 17 milioni di anni luce dalla Terra. NGC 1705 è una stranezza cosmica: è piccola, di forma irregolare e ha recentemente subito un’ondata di formazione stellare nota come starburst.

Nonostante queste eccentricità, NGC 1705 e altre galassie nane irregolari come lei possono fornire preziose informazioni sull’evoluzione generale delle galassie. Le galassie nane irregolari tendono a contenere pochi elementi oltre all’idrogeno o all’elio e sono considerate simili alle prime galassie che hanno popolato l’universo.

I dati mostrati in questa immagine provengono da una serie di osservazioni progettate per svelare l’interazione tra stelle, ammassi stellari e gas ionizzato nelle vicine galassie di formazione stellare. Osservando una specifica lunghezza d’onda della luce nota come H-alpha con la Wide Field Camera 3 di Hubble, gli astronomi hanno puntato a scoprire migliaia di nebulose a emissione – regioni create quando stelle calde e giovani bagnano le nubi di gas che le circondano con luce ultravioletta, facendole brillare.

Questa non è la prima volta che NGC 1705 è stata fotografata da Hubble – gli astronomi hanno scrutato il cuore della galassia nel 1999 usando la macchina fotografica di Hubble all’epoca, la Wide Field Planetary Camera 2. Questo strumento è stato sostituito dalla Wide Field Camera 3 durante la quinta e ultima missione dello Space Shuttle per Hubble nel 2009, e il nuovo strumento ha fornito un ritratto più ricco e molto più dettagliato di NGC 1705 rispetto all’osservazione del 1999.

Fonte