Nuvole pittoresche al largo della Groenlandia


19 aprile 2022.

Qualche volta durante ogni primavera, i cieli sul Mare del Labrador si riempiono di fila dopo fila di lunghe bande parallele di nuvole cumulo. La magnifica organizzazione di queste nuvole, nota come cloud street, era in piena mostra quando questa immagine è stata acquisita il 19 aprile 2022.

Catturata con il Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (MODIS) sul satellite Aqua della NASA, l’immagine mostra strade nuvolose che si estendono sul mare aperto tra il Labrador, il Canada e Groenlandia sud-occidentale.

La comparsa di strade di nuvole indica che venti forti e freddi soffiavano verso sud-est sull’acqua relativamente più calda. In primavera, il ghiaccio marino è già entrato nella stagione dello scioglimento, ma c’è ancora molto ghiaccio sulla terra e sul mare per produrre aria molto fredda e secca. C’è anche abbastanza mare aperto da cui quell’aria può attingere umidità e formare nuvole.

Il modello è il risultato del riscaldamento dell’aria ghiacciata dalla superficie dell’oceano e della formazione di forti correnti di aria in movimento verso l’alto, o termiche. L’aria umida sale fino a colpire l’inversione della temperatura, che agisce come un cappuccio e fa sì che l’aria si rovesci e formi cilindri paralleli di aria rotante. Sul lato superiore di questi cilindri (l’aria che sale), si formano le nuvole. Lungo il lato discendente (aria discendente), i cieli sono limpidi.

19 aprile 2022.

La vista ampia rivela modelli di nuvole ancora più convincenti. Notate che le strade delle nuvole sono adiacenti a un’area di vortici al largo della costa sud-est della Groenlandia. Secondo Gunilla Svensson, una meteorologa dell’Università di Stoccolma, quelle nuvole erano probabilmente legate a una stretta banda di venti alti conosciuta come “tip jet”. Si pensa che un tip jet sia causato da venti che accelerano quando sono costretti ad aggirare la ripida topografia di Cape Farewell.

Fonte