Una nuova teoria suggerisce che la collisione di galassie nane potrebbe spiegare le galassie senza materia oscura


Geometria del sistema DF2 e DF4. a) La differenza di velocità radiale tra DF2 e DF4 è di 358 km s−1 e questa grande differenza di velocità è accompagnata da una grande separazione linea di vista di 2,1 +/- 0,5 Mpc. La geometria implica che le galassie si stanno allontanando l’una dall’altra. Tracciando le loro posizioni indietro nel tempo, deduciamo che si sono formate in un incontro ad alta velocità milioni di anni fa. b) Esempio di uno scenario collisionale che coinvolge NGC 1052. Le velocità sono date rispetto a quella galassia. Una galassia ricca di gas in caduta su un’orbita non legata si è scontrata con un satellite di NGC 1052 circa 8 milioni di anni fa, portando a due resti scuri (forse RCP 32 e DF7), DF2 e DF4 e da tre a sette galassie prive di materia oscura.

Un team di astrofisici affiliati a più istituzioni negli Stati Uniti, una in Germania e una in Canada, ha sviluppato una nuova teoria per spiegare l’esistenza di galassie nane strane libere dalla materia oscura.

Nel loro articolo pubblicato sulla rivista Nature, i ricercatori propongono che una collisione tra due galassie nane potrebbe spiegare le galassie nane libere dalla materia oscura scoperte negli ultimi anni.

Eun-jin Shin e Ji-hoon Kim dell’Università Nazionale di Seoul hanno pubblicato un articolo News & Views nello stesso numero della rivista, delineando il lavoro e i risultati dei ricercatori in questo nuovo sforzo.

Nel 2018, gli scienziati hanno scoperto una galassia nana che sembrava non avere materia oscura, non aveva alcuna attrazione gravitazionale rilevabile. Poi, nel 2019, un’altra squadra ne ha scoperta una nelle stesse vicinanze della prima. Da allora, gli scienziati hanno cercato di spiegare le strane scoperte.

In questo nuovo sforzo, i ricercatori hanno ampliato gli studi di altri team che indicano prove di materia oscura e normale che si separa su larga scala quando ammassi di galassie si scontrano. I ricercatori suggeriscono che qualcosa di simile ha portato alla formazione di due o più galassie nane senza apparente materia oscura. Notano che ci sono diverse altre galassie nane vicino alle due che sono già state trovate, e sembrano tutte allineate nel cielo, forse a causa di una collisione tra due galassie nane. Notano che le due galassie studiate finora si stanno allontanando l’una dall’altra, suggerendo che potrebbero avere la stessa origine.

I ricercatori suggeriscono che una collisione tra due galassie nane potrebbe aver diviso il gas al loro interno, con conseguente formazione di nuove galassie nane più piccole, alcune senza materia oscura. Quelle senza materia oscura, suggeriscono i ricercatori, potrebbero essersi formate perché la materia oscura non interagisce con se stessa o con la materia regolare, il che significa che avrebbe potuto facilmente uscire dal campo di detriti dalla collisione e persino continuare a vagare nello spazio.

Fonte