Hubble ha ripreso una curiosa coppia di galassie a spirale


Questa immagine di Hubble mostra IC 4271, una coppia di galassie a spirale sovrapposte a circa 800 milioni di anni luce di distanza nella costellazione di Canes Venatici.

Il telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ha scattato una foto della coppia di galassie IC 4271, che si trova nella costellazione di Canes Venatici.


IC 4271, nota anche come Arp 40, LEDA 47334 e IRAS 13271+3740, si trova a circa 800 milioni di anni luce di distanza nella costellazione delle Canes Venatici. La galassia più piccola in IC 4271 si sovrappone a quella più grande, che è un tipo di galassia attiva chiamata galassia di Seyfert.

Le galassie di Seyfert prendono il nome dall’astronomo Carl K. Seyfert che, nel 1943, pubblicò un articolo sulle galassie a spirale con linee di emissione molto luminose“, hanno detto gli astronomi di Hubble.

Oggi sappiamo che circa il 10% di tutte le galassie potrebbe essere galassie di Seyfert“.

Appartengono alla classe delle galassie attive – galassie che hanno buchi neri supermassicci al loro centro che accrescono materiale e che rilasciano grandi quantità di radiazioni“.

I nuclei attivi delle galassie di Seyfert sono più luminosi se osservati in luce al di fuori dello spettro visibile“.

La galassia più grande di questa coppia è una galassia Seyfert di tipo II, il che significa che è una fonte molto luminosa di luce infrarossa e visibile“.

Questa immagine di IC 4271 è un composito di esposizioni separate acquisite dallo strumento Wide Field Camera 3 (WFC3) di Hubble.

L’immagine utilizza i dati raccolti durante le osservazioni di Hubble progettati per studiare il ruolo della polvere nel plasmare le distribuzioni di energia delle galassie a disco di bassa massa“, hanno spiegato i ricercatori.

Le osservazioni di Hubble hanno esaminato sei coppie di galassie in cui una era di fronte all’altra”.

L’ampia gamma di luce a cui la telecamera WFC3 è sensibile, insieme alla sua risoluzione, ci ha permesso di mappare il disco di polvere della galassia in primo piano in modo dettagliato attraverso la luce ultravioletta, visibile e infrarossa“.

Poiché IC 4271 è una galassia di Seyfert di tipo II, le lunghezze d’onda della luce visibile e infrarossa dominano l’immagine“, hanno aggiunto.

I colori in questa immagine sono principalmente luce visibile, mentre il colore viola rappresenta la luce ultravioletta e il rosso rappresenta la luce del vicino infrarosso“.

Fonte