La complessa storia geologica di Aram Chaos


Il centro del cratere, del diametro di 280 chilometri, ha conosciuto una lunga storia di attività idrica. All’interno del cratere si trova un terreno fortemente fagliato e fratturato, chiamato Aram Chaos, costituito da rocce vulcaniche più scure che sono state disgregate come risultato del ritiro dell’acqua e/o del magma nel sottosuolo.

Al di sopra di questo terreno caotico si trovano materiali più chiari costituiti da diversi tipi di solfati che si sono formati quando l’acqua ha riempito il cratere.

I dati CRISM raccolti insieme alle immagini HiRISE indicano che i solfati sono costituiti da idrossisolfato monoidrato, poliidrato e ferrico, con ciascuna composizione che rappresenta un diverso ambiente geochimico all’interno delle acque che un tempo risiedevano all’interno di Aram Chaos.

Fonte