Creste nel bacino di Eridania


Il bacino di Eridania, situato in cima alla Ma’adim Vallis, presenta prove geomorfiche e spettrali che indicano che potrebbe essere stato il sito di un antico mare interno.

Questo sito presenta interessanti prove mineralogiche e geologiche dell’esistenza passata di un grande sistema acquoso su Marte che potrebbe essere stato di lunga durata, ben adatto alla vita antica e quasi certamente contiene importanti indizi sul clima antico di Marte.

In questa immagine HiRISE si notano numerose creste scure su un substrato più chiaro. Queste creste potrebbero essere fratture cementate e topograficamente invertite, anche se non si possono escludere altre origini (come esker, canali o dicchi vulcanici). Un modo per produrre queste creste potrebbe essere quando i fluidi si sono mossi attraverso le fratture, causando la cementazione e l’indurimento. In seguito, l’erosione ha rimosso le rocce più morbide che circondano le fratture, mentre i materiali cementati più resistenti all’interno delle fratture sono rimasti più in alto, apparendo così invertiti.

Fonte