Il Sole : 6 agosto 2022


Tutte le macchie solari hanno campi magnetici relativamente stabili che non costituiscono una minaccia per le forti eruzioni solari.

I dati del Solar Dynamics Observatory (SDO) della NASA sono di nuovo disponibili dopo che i tecnici hanno riparato un collegamento in fibra ottica rotto il 5 agosto. L’interruzione di oltre due giorni ha impedito l’osservazione di tre nuove macchie solari e la spettacolare eruzione di una grande protuberanza. Potranno essere realizzati filmati retrospettivi man mano che i dati mancanti saranno riempiti.

Buchi coronali.

Flusso raggi x.

Farside region.

Approfondimenti sul Sole ( con i video giornalieri) nel mio canale dedicato su Telegram.