Un’istantanea di galassie interagenti


Le due galassie interagenti che formano la coppia nota come Arp-Madore 608-333 sembrano fluttuare l’una accanto all’altra in questa immagine del telescopio spaziale NASA/ESA Hubble. Sebbene appaiano serene e imperturbabili, le due galassie si stanno sottilmente deformando l’una con l’altra attraverso una reciproca interazione gravitazionale che le sta sconvolgendo e distorcendo.

Questa prolungata interazione galattica è stata catturata dalla Advanced Camera for Surveys di Hubble.

Le galassie interagenti in Arp-Madore 608-333 sono state catturate come parte di uno sforzo per costruire un archivio di obiettivi interessanti per studi futuri più dettagliati con Hubble, telescopi a terra e il telescopio spaziale James Webb della NASA/ESA/CSA. Per costruire questo archivio, gli astronomi hanno setacciato i cataloghi astronomici esistenti per ottenere un elenco di obiettivi sparsi nel cielo notturno. In questo modo, speravano di includere oggetti che erano già stati identificati come interessanti e che sarebbero stati facili da osservare per Hubble, indipendentemente dalla direzione in cui era puntato.

Decidere come assegnare il tempo di osservazione di Hubble è un processo lungo, competitivo e difficile, e le osservazioni vengono assegnate in modo da utilizzare fino all’ultimo secondo di tempo Hubble disponibile.

Tuttavia, c’è una piccola ma persistente frazione di tempo – circa il 2-3% – che rimane inutilizzata perché Hubble si gira per puntare a nuovi obiettivi. I programmi Snapshot, come quello che ha catturato Arp-Madore 608-333, esistono per colmare questa lacuna e sfruttare i momenti tra le osservazioni più lunghe.

Oltre a creare splendide immagini come questa, i programmi snapshot consentono agli astronomi di raccogliere il maggior numero possibile di dati con Hubble.

Fonte