Saragozza, Spagna


La provincia di Saragozza, nel nord-est della Spagna, è ritratta in questa immagine catturata dalla missione Copernicus Sentinel-2.


Insieme alle province di Huesca e Teruel, Saragozza formava l’antico regno di Aragona. La sua capitale, anch’essa chiamata Saragozza (non visibile in questa immagine), ospita circa la metà della popolazione dell’Aragona.

In questa immagine si vede il fiume Ebro che attraversa la provincia da ovest a est. Tra la sua sorgente nelle montagne cantabriche a nord-ovest e il suo delta sulla costa mediterranea, il fiume Ebro è alimentato da più di 200 affluenti e scorre per 910 km attraverso gran parte della Spagna settentrionale.

In una regione altrimenti arida, con scarse precipitazioni annuali, inferiori a 380-460 mm, l’irrigazione nel bacino dell’Ebro è estremamente importante. Il bacino di La Loteta, popolare per il kite surf, è stato progettato per regolare il flusso del Canale Imperiale di Aragona ed è visibile in turchese in basso a sinistra nell’immagine.

Nell’immagine sono visibili molti campi agricoli nelle valli che circondano il fiume Ebro. I cereali, in particolare il grano e l’orzo, dominano l’economia, seguiti dal mais, dall’allevamento e dalla frutta. I diversi tipi di campi agricoli possono essere identificati dalla loro forma. Ad esempio, le forme circolari in basso a sinistra dell’immagine sono campi di irrigazione a perno centrale – dove le attrezzature ruotano intorno a un perno centrale e le colture sono irrigate con irrigatori.

Le montagne vicine, in gran parte prive di vegetazione, sono visibili a nord del fiume. Queste aree aride e montuose sono le meno popolate della regione.

Copernicus Sentinel-2 si basa su una costellazione di due satelliti identici nella stessa orbita. La sua frequenza di rivisitazione di cinque giorni e la sua copertura globale offrono eccellenti opportunità per il monitoraggio dell’agricoltura sia a livello regionale che globale.

Fonte