La causa principale del cancro fu scoperta nel 1931. Ma nessuno vi ha mai detto qual è


Una notizia che ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931.

E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come, ad esempio l’italiana, AIRC.

Quando la causa primaria del cancro era già conosciuta.

Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.

Nel 1931, lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Noanimaltesting Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.

Proprio così. Ha trovato la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel.

Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico.

Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido (nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule).

L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.

Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia: Se una persona ha uno, ha anche l’altro”.

Cioè, se una persona ha eccesso di acidità, quindi automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Se manca l’ossigeno, avrete acidità nel vostro corpo.

Egli ha anche detto: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno”.

Cioè, un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno.

Egli ha dichiarato: “Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore è possibile convertirla in un cancro”.

“Tutte le cellule normali hanno il bisogno assoluto di ossigeno, ma le cellule tumorali possono vivere senza di esso”. (Una regola senza eccezioni).

“I tessuti tumorali sono acidi, mentre i tessuti sani sono alcalini.”

Nella sua opera “Il metabolismo dei tumori”, Otto ha mostrato che tutte le forme di cancro sono caratterizzate da due condizioni fondamentali: acidosi del sangue (acido) e ipossia (mancanza di ossigeno).

Ha scoperto che le cellule tumorali sono anaerobiche (non respirano ossigeno) e non possono sopravvivere in presenza di alti livelli di ossigeno.

Le cellule tumorali possono sopravvivere soltanto con glucosio e in un ambiente privo di ossigeno.

Pertanto, il cancro non è altro che un meccanismo di difesa che hanno alcune cellule del corpo per sopravvivere in un ambiente acido e privo di ossigeno.

IN SINTESI:

Le cellule sane vivono in un ambiente ossigenato e alcalino che consente il normale funzionamento. Le cellule tumorali vivono in un ambiente acido e carente di ossigeno.

IMPORTANTE:

 Una volta terminato il processo digestivo, gli alimenti, a secondo della qualità di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, forniscono e generano una condizione di acidità o alcalinità nel corpo. In altre parole … tutto dipende unicamente da ciò che si mangia. Il risultato acidificante o alcalinizzante viene misurato con una scala chiamata PH, i cui valori vanno da 0 a 14, al valore 7 corrisponde un pH neutro. È importante sapere come gli alimenti acidi e alcalini influiscono sulla salute, poiché le cellule..per funzionare correttamente dovrebbe essere di un ph leggermente alcalino (poco di sopra al 7). In una persona sana, il pH del sangue è compreso tra 7.4 e 7.45. Se il pH del sangue di una persona è inferiore 7, va in coma.

GLI ALIMENTI CHE ACIDIFICANO IL CORPO:

 * Lo zucchero raffinato e tutti i suoi sottoprodotti. (È il peggiore di tutti: non ha proteine, senza grassi, senza vitamine o minerali, solo carboidrati raffinati che schiacciano il pancreas). Il suo pH è di 2,1 (molto acido) * Carne. (Tutti i tipi) * Prodotti di origine animale (latte e formaggio, ricotta, yogurt, ecc) * Il sale raffinato. * Farina raffinata e tutti i suoi derivati. (Pasta, torte, biscotti, ecc) * Pane. (La maggior parte contengono grassi saturi, margarina, sale, zucchero e conservanti) * Margarina. * Caffeina. (Caffè, tè nero, cioccolato) * Alcool. * Tabacco. (Sigarette) * Antibiotici e medicina in generale. * Qualsiasi cibo cotto. (la cottura elimina l’ossigeno aumentando l’acidita’ dei cibi”) * Tutti gli alimenti trasformati, in scatola, contenenti conservanti, coloranti, aromi, stabilizzanti, ecc. Il sangue si ‘autoregola’ costantemente per non cadere in acidosi metabolica, garantire il buon funzionamento e ottimizzare il metabolismo cellulare. Il corpo deve ottenere delle basi minerali alimentari per neutralizzare l’acidità del sangue nel metabolismo, ma tutti gli alimenti già citati (per lo più raffinati) acidificano il sangue e ammorbano il corpo. Dobbiamo tener conto che con il moderno stile di vita, questi cibi vengono consumati almeno 3 volte al giorno, 365 giorni l’anno e tutti questi alimenti sono anti-fisiologici.

GLI ALIMENTI ALCALINIZZANTI:

* Tutte le verdure crude. (Alcune sono acide al gusto, ma all’interno del corpo avviene una reazione è alcalinizzante.”. Altre sono un po acide, tuttavia, forniscono le basi necessarie per il corretto equilibrio). Le verdure crude producono ossigeno, quelle cotte no. * I Frutti, stessa cosa. Ad esempio, il limone ha un pH di circa 2,2, tuttavia, all’interno del corpo ha un effetto altamente alcalino. (Probabilmente il più potente di tutti – non fatevi ingannare dal sapore acidulo) * I frutti producono abbastanza ossigeno. * Alcuni semi, come le mandorle sono fortemente alcalini. * I cereali integrali: l’unico cereale alcalinizzante è il miglio. Tutti gli altri sono leggermente acidi, tuttavia, siccome la dieta ideale ha bisogno di una percentuale di acidità, è bene consumarne qualcuno. Tutti i cereali devono essere consumati cotti. *Il miele è altamente alcalinizzante. * La clorofilla: le piante sono fortemente alcaline. (In particolare aloe vera, noto anche come aloe) * L’acqua è importante per la produzione di ossigeno. “La disidratazione cronica è la tensione principale del corpo e la radice della maggior parte tutte le malattie degenerative.” Lo afferma il Dott. Feydoon Batmanghelidj. * L’esercizio ossigena tutto il corpo. “Uno stile di vita sedentario usura il corpo.” L’ideale è avere una alimentazione di circa il 60% alcalina piuttosto che acida, e, naturalmente, evitare i prodotti maggiormente acidi, come le bibite, lo zucchero raffinato e gli edulcoranti. Non abusare del sale o evitarlo il più possibile. Per coloro che sono malati, l’ideale è che l’alimentazione sia di circa 80% alcalina, eliminando tutti i prodotti più nocivi. Se si ha il cancro il consiglio è quello di alcalinizzare il più possibile.” Il Dr. George W. Crile, di Cleveland, uno dei chirurghi più rispettati al mondo, dichiara apertamente: “Tutte le morti chiamate naturali non sono altro che il punto terminale di un saturazione di acidità nel corpo.” Come precedentemente accennato, è del tutto impossibile, per il cancro, comparire in una persona che libera il corpo dagli acidi con una dieta alcalina, che aumenta il consumo di acqua pura e che eviti i cibi che producono acido. In generale, il cancro non si contrae e nemmeno si eredita. Ciò che si eredita sono le abitudini alimentari, ambientali e lo stile di vita. Questo può produrre il cancro.

Mencken ha scritto: “La lotta della vita è contro la ritenzione di acido”. “Invecchiamento, mancanza di energia, stress, mal di testa, malattie cardiache, allergie, eczema, orticaria, asma, calcoli renali, arteriosclerosi, tra gli altri, non sono altro che l’accumulo di acidi”.

Il Dr. Theodore A. Baroody ha scritto, nel suo libro “Alcalinizzare o morire” (alcaline o Die):
” In realtà, non importa i nomi delle innumerevoli malattie, ciò che conta è che essi provengono tutti dalla stessa causa principale: molte scorie acide nel corpo”

Dr. Robert O. Young ha detto:
“L’eccesso di acidificazione nell’organismo è la causa di tutte le malattie degenerative. Se succede una perturbazione dell’equilibrio e un corpo inizia a produrre e immagazzinare più acidità e rifiuti tossici di quelli che è in grado di eliminare, allora le malattie si manifestano.”

E LA CHEMIOTERAPIA?

La chemioterapia acidifica il corpo a tal punto, che ricorre alle riserve alcaline dell’organismo, per neutralizzare l’acidità, sacrificando basi minerali (calcio, magnesio e potassio) depositati nelle ossa, denti, articolazioni, unghie e capelli.

Per questo motivo osserviamo tali alterazioni nelle persone che ricevono questo trattamento e, tra le altre cose, la caduta dei capelli. Per il corpo non vuol dire nulla stare senza capelli, ma un pH acido significherebbe la morte.

Niente di tutto questo è descritto o raccontato perché, per tutte le indicazioni, l’industria del cancro (leggi: industria farmaceutica) e la chemioterapia sono alcune delle attività più remunerative che esistano..Si parla di un giro multi-milionario e i proprietari di queste industrie non vogliono che questo sia pubblicato.

Tutto indica che l’industria farmaceutica e l’industria alimentare sono un’unica entità e che ci sia una cospirazione in cui si aiuta l’altro al profitto.

Più le persone sono malate, più sale il profitto dell’industria farmaceutica. E per avere molte persone malate serve molto cibo spazzatura, tanto quanto ne produce l’industria alimentare.

Quanti di noi hanno sentito la notizia di qualcuno che ha il cancro e qualcuno dire: “… Poteva capitare a chiunque …”

No, non poteva!

“Che il cibo sia la tua medicina, la medicina sia il tuo cibo”.
(Ippocrate, il padre della medicina)

Da un articolo del blog http://www.morasta.it/

FONTI: 

http://www.ecplanet.com/node/3619

http://www.pmbeautyline.wordpress.com/

http://jedasupport.altervista.org/blog/attualita/sanita/salute-sanita/causa-principale-cancro-chemio-terapia/?doing_wp_cron=1407623986.4638381004333496093750

Annunci

17 pensieri su “La causa principale del cancro fu scoperta nel 1931. Ma nessuno vi ha mai detto qual è

  1. L’ha ribloggato su RonnieBlackEyee ha commentato:
    i farmaci ci porteranno alla morte, pur di essere comprati per evitare tale fine…
    molte cose si posso evitare, ma quelli che sono dietro a tutto questo sono ricchi e potenti (e invisibili) ma ci sono.. e noi? noi siamo solo il loro investimento..

    Mi piace

    1. Non servono basi scientifiche quando sulla salute umana ricerche scientifiche che dovrebbero essere scientifiche vengono poi smentite continuamente da ricerche scientifiche successive….il principio della dinamica sempre quello è. ?…..certo perché quelle sono vere ricerche scientifiche…..sul corpo umano invece. Diciamo sulla salute umana chi crede ancora che vi sia una sria ricerca che voglia curarci probabilmente non ha ancora capito ….

      Mi piace

  2. Wikipedia … Fu direttore (dal 1931 al 1953) del Kaiser Wilhelm Institute (ora Max Planck Institute) per la fisiologia cellulare a Berlino. Studiò a fondo il metabolismo dei tumori, in particolar modo le caratteristiche della loro respirazione cellulare. Per le sue scoperte sulla natura e sul meccanismo di azione del cosiddetto enzima giallo (di Warburg), vinse nel 1931 il Premio Nobel per la medicina. Pubblicò gran parte dei risultati dei suoi lavori nei testi Il metabolismo dei tumori e Nuovi metodi di fisiologia cellulare.

    Scrisse anche La prima causa e la prevenzione del cancro che presentò nel corso di una celebre lezione tenuta ad un congresso di vincitori del Premio Nobel, il 30 giugno 1966 a Lindau, sul Lago di Costanza, in Germania. Nel suo discorso, egli mostrò diverse prove che dimostravano come causa primaria del cancro la carenza di ossigeno (altrimenti detta anaerobiosi). La sua teoria perse di interesse allorché Alfred George Knudson, in seguito ai suoi studi sul retinoblastoma infantile[1], sviluppò la cosiddetta “teoria di Knudson” (già teorizzata nel 1953 da Carl Nordling[2]) che ipotizzava che la causa del cancro fosse da imputare all’accumulo di mutazioni del DNA cellulare, ipotesi che è attualmente quella tenuta in più considerazione dalla comunità scientifica.

    Liked by 1 persona

  3. Mai sentite tante panzane in vita mia! L’acidità “corporea” o “cellulare” non centra un fico secco con il Warburg Effect, né tantomeno con l’attività fisica! E’ vero che gli studi di Warburg hanno aperto molte porte per gli studi sul cancro, ma se pensate che per evitarlo basti fare attività fisica per far “respirare” di più le cellule vi illudete! In più, la cosiddetta “dieta alcalinica” è una delle bufale più ridicole che esistano:

    http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/03/06/la-bufala-della-dieta-alcalina/

    Liked by 4 people

    1. Difatti il corretto ph nel corpo in ralta non serve a curare ne il cancro ne qualsiasi altra malattia….perche semplicemente non serve piu curarsi in assenza di malattia…nei casi limite se questo non serve non servita nemmeno avvelenare il corpo con altre cure…bisognerebbe pensare prima di aprire bocca per cibarsi ..bisognerebbe pensare prima di aprire bocca per parlare bisognerebbe pensare con la propria testa e soprattutto per esperienza personale prima di scrivere senza essere passati personalmente attraverso una qualsiasi esperienza…ma è un discorso lungo…o lo si capisce subito per logica o non lo si capisce…quindi la capisco…ma non condivido cjo che ha scritto…buona vita…

      Liked by 1 persona

  4. che fumare e bere fa male si sa. se qualcuno trova che questi siano grandi piaceri della vita, irrinunciabili, si accomodi. credo che un grande piacere sia fare le scale senza trovarsi con l’affanno e svegliarsi la mattina senza mal di testa e a mente lucida, con anche appetito. non so se questo difende dal cancro ma di sicuro si è più forti per affrontare alcuni squilibri organici

    Liked by 2 people

  5. Ho fatto molto anche io per spiegare tutto questo….per portare alla luce anche altri ricercatori piu o meno contemporani di questo premio Nobel purtroppo però mi sono reso conto così come leggo da certe affermazioni qui sotto che il vero nemico da combattere non è la casa farmaceutica o alimentare ma sta nella mancanza di voglia da parte delle persone di una vita ricca e piena veramente di benessere a quanto pare si accontentano di vivere i 50 anni con le loro sane abitudini e buone abitudini che sono mangiare carne fumare bere quindi credo che nei confronti di tale umanita sia arrivato il momento di ritirarsi di non svelare il più le verità e lasciarli in mano alle case farmaceutiche e alle multinazionali dell’alimentazione nonché alle varie finte associazioni che raccolgono fondi per la ricerca in fondo prima queste persone scettiche di queste verità se ne andranno da questo mondo e prima possiamo tornare a vivere in questo mondo una vita bella ricca e piena di salute

    Liked by 1 persona

  6. ho sempre sospettato che lo stile di vita “industriale” provocasse malattie degenerative da quando ho iniziato a leggere testi sull’alimentazione. Sapere che un premio Nobel conferma i mei sospetti mi spinge ancora di più a seguire i consigli”alcalini”

    Liked by 2 people

  7. Vorrei rispondere a quello che dice: “E da quando esiste l’uomo che si mangia male o troppa carne o troppi laticini…” non è proprio vero, nel senso che le prospettive di vita erano moooolto basse, poi non tutti mangiavanno come stiamo mangiando noi, ma bqsti guardare al terzo mondo!!! muoiono, ma non di tumore.
    noi invece che mangiamo le “schifezze” facciamo parte del business: ci vendono le schifezze (e ci guadagnano) ci ammaliamo di cancro (e cono le cure costosissime ci guadagnanno un’altra volta) …. io penso che avere una educazione alimentare corretta ci fa campare meglio al di là di tutto questo, come non fumare…….ci fa vivere meglio punto!
    p.s.: ho smesso a 44 anni.

    Liked by 1 persona

  8. E tutto cosi divertente…….Quindi? Siamo qua 3 giorni e ci perdiamo alcuni godimenti della vita? Tanto la maggior parte di noi a 50 anni la sua vita la a vissuta……….Inutile star attenti a ogni passo che facciamo.Poi sta publicita al aloe vera mi fa sorridere. Ma sapete la cosa piu divertente se si sa la causa dovrebbe esistere pure il rimedio ma purtroppo non e cosi………E da quando esiste l’uomo che si mangia male o troppa carne o troppi laticini……..Abitudini negligenti? e la vita la propria vita dovrei non bere alcool perche fa male? Dai su e meglio credere alla teoria puo succedere a chiunque e che Dio esiste.Vivere nel terrore che ogni cosa che assumo non vada bene non e piu vita

    Mi piace

  9. È possibile che tutto ciò sia possibile, in effetti la pianta di aloe è riconosciuta come una pianta risolutiva x il cancro “dieta di Padre Zao ” digitate su you tube : dieta di Padre Zago” eppure nelle diete che il prontuario della sanità consiglia x la lotta contro il cancro non è nomenclata x i motivi subdoli che possiamo solo immaginare, dobbiamo divulgare il più possibile messaggi come questi e augurare ai burattinai di turno, il fallimento di questi imperi multimilionari fabricatori di morte!

    Liked by 1 persona

  10. NON AVEVO ALCUN DUBBIO, MA LA CONFERMA DI COME GROSSOMODO MI ALIMENTO MI RIEMPIE DI GIOIA, SPERO CHE LE PERSONE DIANO UNA SVOLTA DECISIVA ALLA LORO ABITUDINE NEGLIGENTE……GRAZIE PROF.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.